Un pari che accontenta tutti

PELLESTRINA-VENEZIA

RETI: 85’ Meneguzzi (V), 90’ Vianello T. (P)

SPETTATORI: 100 circa

PELLESTRINA: Vianello A., Vianello T., Vianello J., Vianello M., Vianello L., Vianello N., Andreatta, Vianello S., Scalabrin, Vianello L., Scarpa (Vianello M., Scarpa G., Scarpa A., Busetto, Vianello M., Vianello M., Scarpa N.)

All. Busetto

VENEZIA: Oselladore, Costagliola, Mazzoleni, Casagrande, Barbini, Andreolli, Caporal, Settimo, Foccardi, Toniolo, Carraro. (Costantini, Regini, Rinaldo, Neidhart, Desta, Ballarin, Meneguzzi)

All. Gervasutti

PELLESTRINA. Un pareggio che, alla resa dei conti, accontenta tutti. Accontenta il Pellestrina che approda ai play off promozione, ma accontenta anche il Venezia che conclude così il campionato al terzultimo posto. Un risultato insperato solo un mese e mezzo fa.

I veneziani hanno infatti confermato il loro ottimo stato di forma nel quale hanno conquistato tre vittorie e tre pareggi nelle ultime sette gare disputate.

Il Pellestrina deve assolutamente far punti per accedere ai play off promozione e la tensione blocca vistosamente gli uomini di Busetto. Il Venezia invece fa la sua partita, dimostrando d’aver finalmente acquisito quella consapevolezza nei propri mezzi che troppe volte le era mancata ad inizio stagione e lotta alla pari con la terza della classe.

Le emozioni tutte nella ripresa con il Pellestrina bravo a rendersi pericoloso in un paio di circostanze. La più chiara con Scalabrin che calcia sopra la traversa da ottima posizione. Dopo aver recriminato per la mancata concessione di un evidente rigore per fallo su Meneguzzi, è lo stesso centravanti veneziano a portare in vantaggio il Venezia con un destro al volo su cui nulla può fare l’estremo difensore del Pellestrina. Nona rete stagionale per l’attaccante veneziano.

Il Pellestrina a questo punto si riversa in attacco alla ricerca del gol del pareggio. Pari che però arriva solo grazie ad un calcio di rigore generosamente concesso dal direttore di gara e trasformato da Vianello Tommaso.

L’incontro termina così sull’1-1 con entrambe le squadre a raccogliere gli applausi delle rispettive tifoserie, presenti e calorose nonostante le avverse condizioni meteorologiche.