Pareggio a Pellestrina. Un punto che fa morale

PELLESTRINA - VENEZIA 1-1

RETI: 25' Penzo (V), 30' Busetto (P)

SPETTATORI: 250 circa


Il Venezia riprende la propria marcia dopo due battute d’arresto inaspettate contro Strà e Vigonovo. Un pari raccolto sul sempre ostico campo di Pellestrina che non migliora la classifica veneziana, ma aiuta sicuramente il morale degli uomini di Omacini che possono affrontare i prossimi impegni con ritrovato entusiasmo.

I lagunari entrano in campo decisi e determinati riuscendo finalmente ad esprimere un gioco convincente. Al 25’ passano in vantaggio grazie al solito Penzo che supera il pur bravo Vianello con un diagonale di destro dal limite dopo aver raccolto un assist smarcante di Foccardi.

Dopo soli cinque minuti giunge però l’immediato pareggio locale su azione di calcio d’angolo. Difesa veneziana immobile (ottavo gol stagionale subito in analoga situazione tattica) e Busetto di testa supera Zara.

La seconda frazione di gioco prosegue seguendo lo stesso spartito del primo tempo con le squadre che si affrontano a viso aperto senza però creare grossi pericoli ai portieri avversari. L’incontro si vivacizza nel finale con il Venezia che sfiora il colpaccio in almeno due occasioni, la seconda clamorosa con Piliego bravo a superare un avversario e mettere poi al centro una palla che danza lungo tutta la riga di porta avversaria senza però trovare giocatori in maglia verde pronti a ribadire in goal.