STAGIONE 2020/21: IL PENSIERO DEL D.S. MASSIMO CERNIGLIARO


D.S. Massimo Cernigliaro



Massimo Cernigliaro si appresta ad affrontare la sua seconda stagione al Venezia. L'incarico di Direttore Sportivo è sicuramente complicato e fitto di impegni, soprattutto in questo periodo dell'anno, ma è anche il momento in cui si gettano le basi per una stagione di successo.


Direttore, la Società le ha confermato la fiducia anche per la prossima stagione 2020/21, frutto sicuramente dell'ottimo lavoro svolto.


Sono contento della riconferma da parte della Società e contento di aver accettato di lavorare anche la prossima stagione per una Società ambiziosa come lo sono io, con un glorioso blasone che merita di ritornare a livelli più alti come è già stato. Servirà un grande lavoro di squadra, perché i risultati arrivano se tutti sono a bordo e remano dalla stessa parte.


Sarà sicuramente un'annata particolare condizionata dal Covid, che stagione ci attende?


Le società sportive dilettantistiche iscritte ai campionati FIGC, si sostengono principalmente grazie agli sponsor, oltre che ai contributi dei proprietari, che in molti casi sono essi stessi gli sponsor. A queste entrate si aggiungono gli introiti legati ai biglietti per assistere alle partite e ai proventi dei bar, specie durante la stagione dei tornei estivi.

Purtroppo, oggi ci troviamo ad affrontare una crisi economica come quella che stiamo vivendo dopo la diffusione a livello globale dell’epidemia di Coronavirus, le risorse messe a disposizione da proprietà e sponsor rischiano di diminuire drasticamente. Quindi credo sarà un’annata di ridimensionamento per tutti, noi cercheremo comunque di proseguire nel percorso di crescita.


Dove sarà necessario intervenire per migliorare proseguire nel percorso di crescita già avviato?


Per migliorare l’attuale rosa - già di buona qualità - interverremo un po’ in tutti i reparti, cercando così di portare il motore ai massimi giri.


Come sta maturando la nuova rosa?


Proprio con l’intento di proseguire nel percorso di crescita sto lavorando, d’intesa con mister Busetto, affinché possano arrivare elementi che ci consentano di esprimere un gioco tale da poter divertire i nostri splendidi tifosi, ma che al contempo sia produttivo; sarà quindi un buon mix di esperienza e gioventù.